Manifest episodio 8 punto di non ritorno

Manifest episodio 8 punto di non ritorno

In Manifest episodio 8 accadono davvero tante cose e tutto sembra delinearsi, ma ecco la trama completa dell’episodio.

L”episodio 8 della serie tv Manifest inizia anche stavolta con un flashback. Be, Michaela e Cal sono sull’areo. Al momento dell’atterraggio il bambino confessa di non essere contento di essere tornato: la malattia incombe su di lui e non vuole morire.

Ben farebbe qualsiasi cosa pur di proteggerlo da tutto ciò che stava succedendo e anche dalla malattia, ma adesso Cal vuole tornare a scuola e lui non si sente abbastanza sicuro. Michaela però lo aiuta a prendere la decisione.

Nel frattempo i medici stanno completando i preparativi per far riprendere gli esperimenti sui passeggeri scomparsi. Purtroppo hanno una talpa all’interno dell’NSI che li avvisa di tutto quanto succede all’interno dell’ente governativo.

Ben invece cerca di ricucire i rapporti con Grace e decidono di andare fuori a cena. Cal, invece, affronta il primo giorno di scuola e andrà tutto bene! L’iniziale difficoltà viene superata brillantemente, i bambini sono proprio così, semplici!

Appena Ben arriva in ufficio scatta l’allarme antincendio per una esercitazione In realtà è stato il vicedirettore della NSI per avere modo di parlare con lui.

Manifest episodio 8 punto di non ritorno

È qui che i due decidono di collaborare per risolvere la situazione e scoprire la verità. Lens non è riuscito a capire i dati sulla chiavetta e cerca l’aiuto di Ben al quale confessa di essere andato alla fattoria e aver scoperto che diceva il vero.

Lens gli fornisce un telefono nuovo, criptato e non rintracciabile e un portatile schermato sul quale lavorare. Ben inizia subito a controllare i dati per capirne di più. E per farlo contatta la dottoressa, che aveva incontrato alla conferenza, insieme a Saanvi e che si era detta all’oscuro di tutto.

Manifest episodio 8 punto di non ritorno

Così scoprono che gli esperimenti si basano sulla stimolazione elettro-corticale. In pratica si tratta di elettroshock, fatta nel tentativo di collegare i cervelli di più persone. Scoperto cosa sta succedendo decidono di intervenire.

Intanto Ben raggira il suo superiore per farsi dare i file della UDS e inserirli al posto suo. in realtà è solamente per scoprire quali proprietà hanno e dove tengono i passeggeri sequestrati.

Michaela

Manifest episodio 8 punto di non ritorno

Viene mandata a parlare con un uomo suicida che era sul volo 828, ma nonostante ci provi non riesce a salvarlo. Lei e Jared però si mettono ad indagare per capire il motivo del suicidio.

Quando Michaela ne parla al telefono con Ben gli chiede se anche lui ha sentito la voce che le diceva “non perderlo” e si chiede se fosse riferita a Jared, che le era vicino in quel momento, o all’uomo a cui non è riuscita a impedire il gesto estremo.

Manifest episodio 8 punto di non ritorno

Jared tenta di convincerla che non è colpa sua, ma per lei è difficile. le persone morte per cui il suicida si sente in colpa sono persone a cui Harvey ha raccontato delle voci. Così anche Michaela inizia a sentirsi in colpa per averne parlato a Jared. E la sera ne discute con Ben, prima di scoprire della terza morte.

Mentre indagano, Lourdes incontra Grace alla quale dice che sta cercando di avere un bambino con Grace. Michaela non la prenderà per niente bene e si allontanerà da lui, anche se sentirà di nuovo la voce.

Manifest episodio 8 punto di non ritorno

Intanto la dottoressa va alla Singularity Project, l’azienda che l’ha ingaggiata, a mettere una cimice nell’ufficio per spiarli. Una telefonata però interrompe l’incontro, fortunatamente dopo che la cimice è stata piazzata.

L’operazione va avanti con Ben che durante la notte si introduce nell’azienda per rubare carte e controllare edifici. Lens scopre che ad agganciare i telefoni in quella zona sono stati alcuni telefoni che utilizzano protocolli governativi che hanno solamente quattro agenzie, compresa la sua.

Cosa c’è dietro a tutto questo? Qual è l’agenzia che ha rapito i passeggeri e perchè?

Se ti sei perso l’episodio lo trovi qui.

Leggi anche gli altri articoli sulla serie.

 

[Total: 0 Average: 0]

Marina Galatioto

Ciao! Sono una scrittrice, blogger, influencer e giornalista. Amo scrivere (ovviamente!!) e leggere. La mia saga peferita: Twilight Non mi perdo un episodio di Shadowhunters, ho letto anche tutti i libri! Amo il fantasy e le storie di maghi e streghe. Ho visto i film e letto anche tutti i libri di Harry Potter più volte. Nel tempo libero disegno, cerco di imparare cose nuove e mi diverto con il fai da te. Molti miei romanzi li trovi su Amazon a questo link https://amzn.to/2SnDJAk

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: